Noleggio autobus e pullman GT Bologna - TRANSFEROK.IT

Vai ai contenuti
NOLEGGIO BUS > EMILIA ROMAGNA
Noleggio autobus e pullman Bologna,  noleggio minibus e pulmini Bologna .

Noleggio autobus con conducente Bologna

Tel: +39 051.60.56.665
Fax: 39 051.76.13.15
Società: BOBUS BY LANDUZZI

Ottieni lo sconto del 5% su tutti i transfer avvisando che ci hai trovato su Transfer Ok
Sconto del 5% se quando chiami o mandi una e-mail comunichi questo codice: (transferok0000 - sconto 5%)
La nostra azienda di autoservizi effettua il noleggio di pullman GT autobues e minibus a Bologna e provincia, siamo operativi anche per servizi con partenza dall'aeroporto di Bologna verso qualsiasi destinazione

Effettuiamo anche servizi di noleggio bus per congressi, fiere, convegni, o trasferimento personale
Per privati i nostri servizi possono essere richiesti per spettacoli, turismo sia in Italia chee all'estero

Disponiamo di una flotta diautobus da 8 a 52 posti in grado di soddisfare qualsiasi tipo di richiesta di transfer

Descrizione dei principali servizi
Noleggio autobus con conducente Bologna per gite scolastiche, per gite di gruppo
Noleggio pullman Bologna per oratori e gite parrocchiali e pellegrinaggi
trasferimenti per vacanze in montagna o al mare
Noleggio autobus per transfer aeroporto Bologna

Pullman di prima categoria per viaggi di turismo e affari in Italia e all’estero
Servizi bus per agenzie di viaggio e tour operation.

Collegamenti da e per le principali città d'italia, trasferimenti in pullman da Bologna al porto id Savona, Genova, Livorno, Venezia, Civitavecchia.
BOLOGNA in BUS
Bologna! Fatti conquistare dal calore e dal folclore della sua gente: allegra, scanzonata, accogliente, aperta e gioviale. Ti sentirai subito “a casa”!

ALLA SCOPERTA DI TESORI… – I QUATTRO BORGHI MEDIOEVALI
Fatti cullare accompagnato dal confort dei nostri Mini Bus fino ad arrivare poco fuori città alla scoperta di luoghi bellissimi e ricchi di storia: i quattro borghi medioevali più caratteristici del bolognese!

Dozza (Imola). Dozza è un borgo castellano, raccoglie la memoria storica del paese con la sua medioevale Rocca di Dozza. Oggi la Rocca, cuore e simbolo della città, è proprietà del Comune, che ne ha fatto una Casa Museo aperta al pubblico. La sua torre costituiva un nucleo abitativo autonomo, al tempo luogo di rifugio durante i lunghi assedi. È composta da tre stanze sovrapposte fra loro, collegate da una scala interna e dotate di una cisterna per l’approvvigionamento dell’acqua a garanzia di una longeva soppravvivenza!

Ozzano dell’Emilia. Navigatore, Mini Bus e via alla scoperta di Ozzano! Sulle prime colline emiliane, ai confini con il Parco regionale dei Gessi Bolognesi e dei calanchi dell'Abbadessa sorge il grazioso, minuscolo borgo di San Pietro. Qui si ergeva uno degli anelli fortilizi che furono eretti in epoca medioevale a difesa dell’antica Via Emilia. Di quel castello che fu oggi rimane la sua bella torre di recente restaurata.

Malacappa. Tra le frazioni di Argelato, Malacappa merita senz'altro una sosta. Situata lungo il fiume Reno, è una piccolissima borgata, stretta in maniera davvero suggestiva tra gli alti argini del fiume. Qui il tempo sembra essersi fermato: le case, i vicoletti, la piccola trattoria... Tutto è ancora come una volta a Malacappa. Tutti in questo piccolo borgo si conoscono. Un tuffo in un passato, non poi così lontano, che ancora ha qualcosa da insegnarci.

Selva Malvezzi. A circa 7 km da Molinella, si trova uno splendido borgo quattrocentesco: Selva Malvezzi! Un vero e proprio complesso feudale. Rimaneggiato nel XVII secolo, il borgo ha comunque conservato l’aspetto originario. Suggestivo lo scalone a doppia rampa del seicentesco palazzo padronale. Il doppio accesso diversificato consentiva all’epoca l’ingresso indipendente e distinto a persone e animali!

ANCHE LO STOMACO LA SUA PARTE! – LA TRADIZIONALE CUCINA EMILIANA!
Appena fuori Bologna antiche osterie tramandano la tradizione di un tempo! La tradizione delle “vecchine"! All’epoca, infatti, questa rinomata trattoria di Ozzano era conosciuta in tutto il Bolognese per essere l'unica cucina dove la sfoglia era tirata a mano, dove si vedeva bollire il ragù sul fornello per ore ed ore, e la carne alla brace veniva spesso arrostita dagli avventori stessi, nel grande camino sempre acceso. Oggi la trattoria continua la tradizione delle “vecchine”, impegnandosi a cucinare come un tempo per mantenere vivo il ricordo di quelle fantastiche tagliatelle.

Che sia Bologna città o un borgo appena fuori paese ogni trattoria tipica saprà comunque regalarti i sapori e i profumi della tradizione! Fumanti lasagne, tagliatelle, tortellini e cappelletti avvolti in stracotti ragù… selvaggina, formaggi stagionati, cacciatorini da degustare con le tipiche crescentine del luogo (il nostro gnocco fritto per intenderci!)… il tutto ovviamente prodotto e tirato a mano! Che opere d’arte e non solo per il palato! …perché è proprio vero che si mangia prima con gli occhi e con il cuore!

Torna ai contenuti